Aiuti concreti 2018-2021

Due famiglie che abbiamo sostenuto per tre anni sono tornate ad essere autosufficienti nel 2018. Si tratta di:

  • Julia L., vedova con due figli di Donetsk, che ha trovato lavoro come panettiera.
  • Vladislava P., una madre sola di un villaggio vicino ad Avdiivka, che ha trovato lavoro come commessa.

Nel dicembre 2019 abbiamo organizzato un’azione di aiuto per bambini rifugiati a Dnipro.

Tra il 2018 e il 2021, continuiamo a sostenere le seguenti persone e famiglie:

Kovalev Maxim

Nato nel 2003, Maxim è gravemente disabile dalla nascita a causa di una rara malattia genetica (sindrome di Behr) e su una sedia a rotelle. Il padre non lo riconobbe e abbandonò la famiglia dopo la nascita di Maxim. Sua madre Svetlana ha continuato ad occuparsi di lui da sola. Ha lavorato come insegnante presso… Continue reading Kovalev Maxim

Mihajlova Marina

La famiglia Mihajlova è una famiglia con due figlie, è originaria di Donetsk e appartiene alla comunità greco-cattolica. Sono fuggiti da Donetsk per raggiungere Dnepr nell’estate del 2014. La situazione materiale della famiglia era molto difficile, poiché il padre riusciva trovare lavoro solo occasionalmente (nessun impiego stabile) e la madre non poteva andare a lavorare,… Continue reading Mihajlova Marina

Zareckaya Ljuba

Ljuba Zareckaya è nata a Donetsk nel 1979 ed è docente universitaria di storia. Ha insegnato all’Università Nazionale di Donetsk per studenti di diverse facoltà e ha partecipato a numerose conferenze in Ucraina, Bielorussia, Russia e Israele. È autrice di numerosi articoli. Nel 2014 è fuggita con la madre e tutta l’università a Vinnycja. Purtroppo,… Continue reading Zareckaya Ljuba

Larisa

Larisa viene da una famiglia greco-cattolica di Donetsk. Quando scoppia la guerra, la famiglia non può fuggire, perché i nonni sono anziani e hanno bisogno di cure. Affinché la loro unica figlia, Larisa, abbia un futuro, i genitori decidono che la famiglia si divida e che Larisa si trasferisca con sua madre in una vicina… Continue reading Larisa

Andrij

Andrij proviene da una famiglia greco-cattolica che è fuggita da Donetsk nel 2015. Solo le nonne sono rimaste lì, perché si sentivano troppo malate e anziane per ricominciare la loro vita altrove. All’inizio del 2020, il padre di Andrij è morto di cancro. Questo è stato un colpo molto duro per lui e anche per… Continue reading Andrij

Stefan

Da settembre 2020, Ad Pacem sostiene finanziariamente Stefan nei suoi studi teologici. Stefan è nato a Donetsk nel 2002; è il terzo figlio di una famiglia greco-cattolica di sette figli. Stefan ha studiato alla scuola di Donetsk fino al 2015. Nel suo tempo libero, gli piaceva giocare a calcio con i suoi amici e imparare… Continue reading Stefan