Newsletter

Newsletter 32

7a Assemblea generale – Bike for climate – Gita a Verdun

Cari amici, cari soci,

il comitato della nostra associazione “Per la Pace e contro la Guerra – Ad pacem servandam” ha convocato i suoi membri alla 7a Assemblea generale, che si è tenuta il 23 marzo 2024. È possibile consultare il resoconto dell’Assemblea generale cliccando sul seguente link:
=> Resoconto della 7a Assemblea Generale 2024

Bike for climate – bike for peace

È il terzo anno che Ad Pacem organizza questa iniziativa pacifica su due ruote. Andare in bicicletta fa bene alla salute individuale e ci ricorda i numerosi vantaggi di una politica che promuove l’uso della bicicletta come parte della nostra mobilità quotidiana (piste ciclabili nelle città e nei dintorni, parcheggi per le biciclette, ecc.). Alcune delle guerre attualmente in corso (in particolare in Ucraina, Sudan e Siria) sono guerre in cui gli aggressori si appropriano di risorse energetiche per consolidare i loro poteri dittatoriali. A ciò si aggiunge il cambiamento climatico, che mette in discussione le nostre errate abitudini di viaggio.
Questi argomenti, uniti al piacere di rivedervi, ci fanno piacere invitarvi alla nostra quinta uscita in bicicletta, che si terrà sabato 18 maggio 2024Il tour inizierà alle 9 di fronte alla chiesa di Elvange, in Lussemburgo, dove potrete parcheggiare gratuitamente per tutto il giorno. Il ritorno è previsto nello stesso luogo intorno alle ore 17.00.
Il percorso, di circa quaranta chilometri, si snoderà principalmente lungo le piste ciclabili del Lussemburgo e del Saarland.
Il programma prevede alcune visite interessanti: il Museo Europeo di Schengenla villa romana di Borg e il mosaico romano di Nennig, questi ultimi due tra i più grandi e meglio conservati a nord delle Alpi. Passeremo anche per la riserva naturale di Remerschen e l’Esplanade di Remich, il tutto nel cuore del paesaggio della Mosella e dei vigneti circostanti.
Tutte le visite sono gratuite per i partecipanti, poiché sono a carico dell’associazione. Per il pranzo si prega di portare con sé il necessario, sotto forma di pranzo al sacco.
Per partecipare, si prega di confermare la propria presenza via mail a [email protected] entro il 15 maggio.
Per saperne di più sul percorso, cliccare sul seguente link:
=> Ad Pacem Bike Tour n. 5

VERDUN: Spettacolo “Des Flammes à la Lumière”

Ad Pacem vi invita anche a partecipare alla gita allo spettacolo “Des Flammes à la Lumière”, che ricorda la battaglia della Prima Guerra Mondiale a Verdun, venerdì 28 giugno 2024 (dal tramonto a mezzanotte circa).
Si tratta di uno dei più grandi spettacoli europei sulla guerra 1914-18. 250 attori, 1.000 riflettori e 2 ettari di palcoscenico vi faranno immergere nei suoni e nelle immagini dei combattimenti e della vita in trincea.
Per maggiori informazioni sullo spettacolo, visitate il seguente sito web:
=> https://spectacle-verdun.com/
Organizzeremo l’acquisto dei biglietti. Se siete interessati ad assistere a questo spettacolo unico, fatecelo sapere entro il 25 maggio inviando una mail a [email protected].
Per facilitare il viaggio, stiamo organizzando un car pooling. Se venite con la vostra auto, fateci sapere per favore se avete spazio per portare altre persone con voi.
L’orario di partenza da Esch-sur-Alzette vi sarà comunicato qualche giorno prima.

Cordiali saluti di Pace,

Claude Pantaleoni
Presidente

Assemblee generali

Resoconto della nostra 7ª Assemblea Generale 2024

Sabato 23 marzo 2024, dalle 10 alle 12, si è tenuta la 7ª Assemblea Generale della nostra associazione presso il Centro Willibrord di Bascharage.

Contenuti:

  1. Apertura della riunione da parte del Presidente
  2. Relazione sulle attività del 2023
  3. Relazione finanziaria 2023
  4. Relazione del revisore dei conti
  5. Emendamento allo Statuto dell’Associazione
  6. Elezione aggiuntiva del Consiglio di Amministrazione
  7. Elezione del revisore dei conti
  8. Bilancio previsionale per il 2024
  9. Fissazione della quota associativa
  10. Varie
  1. Apertura della riunione da parte del Presidente

Claude Pantaleoni, Presidente di Ad Pacem servandam (Ad Pacem), ha ringraziato tutti per essere venuti a questa 7a Assemblea Generale a Bascharage, presso il Centro Willibrord. Nel suo discorso di benvenuto ha sottolineato la necessità di mettere in evidenza le opere di pace piuttosto che la retorica della guerra. Perché la PACE deve essere più visibile nella nostra società. Questa è una delle ragioni d’essere dell’associazione.

Claude Pantaleoni e Christian Welter sono stati eletti rispettivamente Presidente e Segretario della riunione.

Continue reading “Resoconto della nostra 7ª Assemblea Generale 2024”
Azioni di sostegno all’Ucraina, La guerra della Russia contro l’Ucraina

Metà-fine gennaio 2024

Produzione di candele da trincea da parte dei bambini di Berezhany. La paraffina per le candele è stata acquistata dalla nostra associazione in Ucraina. Una volta prodotte, le candele sono state consegnate alla fine di gennaio ai soldati al fronte.Nelle trincee, vengono utilizzate per riscaldare il cibo, scaldare le mani infreddolite, fornire un po’ di luce, asciugare piccoli indumenti, ecc. 

Azioni di sostegno all’Ucraina, La guerra della Russia contro l’Ucraina

5 gennaio 2024: Oleksadr P., medico al fronte vicino a Bahmut, ha ricevuto dalla nostra associazione un gilet antiproiettile e una cintura di protezione. Già il 18 gennaio, quando uscì per soccorrere i feriti, fu ferito solo leggermente alla mano e fu operato all’ospedale di Poltava. È rimasto in vita grazie alla protezione ricevuta qualche giorno prima.Sua moglie ci ha scritto una lettera di ringraziamento: “Avete salvato il padre dei nostri figli”. Mentre Oleksandr era in ospedale, è nata la sua terza figlia, una bambina”.

Azioni di sostegno all’Ucraina, La guerra della Russia contro l’Ucraina

30 dicembre 2023: la nostra associazione Ad Pacem ha finanziato un’operazione chirurgica per la giovane studentessa Maria S. Le è stato rimosso un tumore dalla gamba sinistra. Si trattava di una forma anomala di varicosi. Maria e sua madre Inga desiderano ringraziare tutti i membri di Ad Pacem per il loro aiuto. Nella sua lettera, Inga scrive: “Siamo rifugiati interni di Kramatorsk e attualmente viviamo in un ostello a Kropivnyckij (Ucraina centrale). Abbiamo perso la nostra casa a Kramatorsk (a causa della guerra). Mia figlia ora studia a distanza all’Università di Odesa. Nell’estate del 2023 si è formato un tumore sulla gamba sinistra sotto il ginocchio e durante una visita sono state scoperte delle vene varicose. Il medico consigliò di rimuoverle chirurgicamente. Ma il costo dell’operazione era troppo alto per me che sto crescendo mia figlia da sola. Grazie all’aiuto di Ad pacem, questa operazione necessaria è stata possibile. E mia figlia sarà di nuovo in salute”.

Conferenze / dibattiti / testimonianze, Newsletter

Newsletter 30

A quando la prossima guerra nei Balcani?

Cari amici, cari membri,

dall’inizio del 2022, nuove guerre in Ucraina, Nagorno-Karabakh, Sudan e Gaza dominano le nostre notizie quotidiane.
Per sapere dove potrebbe scoppiare il prossimo conflitto armato in Europa, a nome della nostra associazione Ad Pacem servandam – Pour la Paix et contre la guerre vi invito a partecipare alla nostra conferenza conJean-Arnault Dérens, che si terrà sabato 24 febbraio 2024 alla LuxExpo – The Box di Kirchberg (Città del Lussemburgo), dalle 14.30 alle 16.00 nella sala al piano terra, nell’ambito del Festival des Migrations e del Salon du Livre organizzati dal CLAE.

Alcune regioni dei Balcani potrebbero presto cercare una soluzione militare ai loro problemi di confine e alle occupazioni territoriali contese. Ciò avviene ancora sulla scia del crollo dell’ex Jugoslavia e delle guerre d’indipendenza degli anni ’90.
Per saperne di più su questa regione nel cuore dell’Europa, abbiamo invitato il giornalista e storico Jean-Arnault Dérens, che da un quarto di secolo si occupa dei Balcani nel giornale online Le Courrier des Balkans, di cui è caporedattore e cofondatore.

La sua conferenza di sabato 24 febbraio si intitola:
“I Balcani, una periferia emarginata dell’Unione europea? Vecchi conflitti irrisolti e nuovi attori”
Dopo la conferenza, l’autore firmerà i suoi libri, che potranno essere acquistati sul posto.
L’ingresso è libero.

Vi aspettiamo all’evento,
cordiali saluti,

Claude Pantaleoni
Presidente

La guerra della Russia contro l’Ucraina

Il team di medici dell’ospedale da campo che ha ricevuto i nostri elmetti e gilet antiproiettile all’inizio di aprile 2023 comprendeva anche Oleg, un infermiere di primo soccorso. Il 6 dicembre 2023, Oleg ci ha inviato un messaggio di testo e delle foto di se stesso in ospedale. Nel suo messaggio ha scritto: “All’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, io, come molti miei colleghi di scuola, ho cambiato classe e sono andato al fronte come infermiere di primo soccorso per aiutare i nostri soldati a liberare il nostro Paese dagli invasori russi”. Il 1° dicembre 2023, mentre trasportavamo i soldati feriti dal campo di battaglia, siamo finiti sotto il fuoco. Sono stato colpito dai proiettili, ma mi sono salvato grazie all’aiuto di Dio e all’elmettot e al gilet antiproiettile che mi avete comprato. Vi prego di accettare i miei più sinceri ringraziamenti in occasione di oggi, festa di San Nicola, e auguro a tutti voi una lunga vita!”

Newsletter

Newsletter 28

La pace prima di tutto

Cari amici,

come in tutte le guerre, anche quella tra Israele e Hamas sta uccidendo soprattutto civili innocenti. Ancora una volta, assistiamo all’impotenza dei leader mondiali nel fermarla o nell’imporre un cessate il fuoco.
Ma finché i leader israeliani e palestinesi non si uniranno per vivere in pace in due Stati vicini, riconoscendosi reciprocamente, la regione rimarrà un’area di conflitto.
La nostra associazione sostiene qualsiasi iniziativa che fermi la guerra e porti a una pace duratura tra israeliani e palestinesi.

Pubblicazione: Calendario Ad Pacem 2024

Da qualche giorno è disponibile il nuovo calendario Ad Pacem per il 2024. Per realizzarlo, quest’estate abbiamo viaggiato tra Verdun e Reims, lungo il fronte occidentale della Prima guerra mondiale. In particolare, abbiamo visitato i luoghi delle grandi battaglie della Mosa, della Champagne e della Marna. E abbiamo confrontato questo fronte con quello russo-ucraino, che da mesi è impantanato e stagnante. I codici QR e un opuscolo all’interno del calendario forniscono ulteriori informazioni e foto.

Il ricavato della vendita del calendario andrà a favore dell’ospedale psichiatrico di Vorzel, a nord di Kyiv, che la nostra Vicepresidente ha visitato lo scorso luglio. La direttrice Tetyana Ponomarenko le ha spiegato come l’ospedale sia stato saccheggiato dai soldati russi nel marzo-aprile 2022. Oggi, l’ospedale è soprattutto a corto di medicinali per curare i soldati e i civili ucraini traumatizzati dalla guerra, che vi affluiscono continuamente.
Potete ordinare il nostro calendario Ad Pacem 2024 versando 14 euro sul nostro conto LU28 0099 7800 0064 0276 (CCRALULL), specificando chiaramente nome e cognome e indirizzo postale completo.

Grazie

Desidero ringraziare tutti i soci che hanno risposto all’appello per le donazioni lanciato nella Newsletter 27 per organizzare l’acquisto di medicinali essenziali per la clinica psichiatrica di Vorzel. Questi sono stati consegnati alla Direttrice il 14 novembre 2023.
=> 14 novembre 2023. Il 30 ottobre 2023, l’ospedale psichiatrico di Vorzel, in Ucraina, ha ricevuto i farmaci acquistati grazie alle donazioni ricevute a seguito del nostro appello nella Newsletter 27. L’ospedale ha ricevuto antidepressivi, neurolettici, anticonvulsivanti, antotici e ansiolitici.

Auguri di pace!

Claude Pantaleoni
Presidente